Sei un imprenditore, manager o professionista? Scopri Itinerari di Coaching, per potenziare le capacità

Il ruolo di imprenditore o manager implica un notevole impegno per lo svolgimento delle proprie mansioni, ma soprattutto la capacità di affrontare in modo efficace e creativo le diverse situazioni, di raggiungere i propri obiettivi e di crescita professionale. Ma oggigiorno, il professionista che intende crescere sotto più punti di vista deve fare i conti con la frenesia ed il caos della vita moderna caratterizzata da stimoli invadenti capaci di creare confusione e distanza tra lui ed i suoi obiettivi.

A dare supporto all’imprenditore, al professionista o al manager per progredire in modo adeguato rispetto ai cambiamenti rapidi che caratterizzano i nostri tempi ci ha pensato Antonio Cecere, impegnato da oltre un decennio nello sviluppo di metodi e servizi per la crescita personale e l’evoluzione aziendale. Grazie alla sua intuizione ha dato vita ad uno strumento rivoluzionario: il nuovo servizio di Itinerari di Coaching, il quale mi ha colpito particolarmente a tal punto di voler approfondire attraverso un’interessante intervista rivolta ad Antonio Cecere, che ringrazio.

Intervista ad Antonio Cecere

itinerari di coaching
Sei un imprenditore, manager o professionista? Scopri Itinerari di Coaching, per potenziare le capacità

Antonio, cos’è Itinerari di Coaching e perché un professionista dovrebbe affidarsi a questo metodo innovativo di sviluppo professionale e personale?

Itinerari di Coaching è un percorso outdoor costituito da spostamenti in auto e tappe rigeneranti che il professionista potrà personalizzare al fine di ottenere un piano d’azione creato appositamente per lui. E’ un’ esperienza piacevole capace di attivare il pensiero creativo e produttivo dell’imprenditore grazie a una proposta di tipo individuale che si svolge fuori dall’ufficio, con soste rigeneranti e fasi di conversazione in auto.
Questo metodo innovativo permette di beneficiare degli effetti positivi del contesto naturale sulla mente. Numerose sono le ricerche delle migliori università che dimostrano che la correlazione tra il contesto e le proprie capacità mentali è molto salda e che il paesaggio, grazie all’assenza di stimoli artificiali, può essere il più valido alleato che abbiamo a disposizione per ritrovare il nostro pensiero strategico e creativo.

Questa nuova proposta nasce dal territorio abruzzese, c’è un motivo particolare? Quali sono gli obiettivi futuri?

L’Abruzzo è innanzitutto il luogo in cui vivo ed è particolarmente predisposto a questo servizio in quanto ha davvero molto da offrire. Grazie ai propri scorci e stimoli naturali è in grado di riaccendere il potenziale di ciascuno aiutando a far nascere un nuovo sguardo. Questa nuova metodologia ha come centro il territorio d’Abruzzo ma recepisce la richiesta reale di essere ampliata al pubblico delle micro, piccole e medie realtà imprenditoriali, non solo regionali, ma nazionali.

Quali sono gli obiettivi principali di Itinerari di Coaching?

Il servizio è esclusivo e si rivolge a manager, imprenditori e professionisti per aiutarli a: risvegliare la propria capacità di problem solving, raggiungere più in fretta gli obiettivi personali e professionali e ritrovare la propria energia creativa. Porta a creare un piano d’azione concreto e scritto per riorganizzare da subito le idee collegate alla persona, alla professione, alla propria impresa. I due grandi cardini sono, quindi, consapevolezza personale e pausa produttiva, da considerare come due nuove priorità in grado di rigenerare il potenziale aziendale e personale dell’imprenditore.

Che differenza c’è con la formazione e la consulenza tradizionali?

Questo metodo si pone in alternativa o ad integrazione della formazione e della consulenza tradizionali, in quanto parlando con diversi imprenditori e professionisti ho potuto constatare come gli effetti prodotti dagli strumenti tradizionali non siano più adeguati alla complessità attuale. C’è bisogno di avere partner che sappiano leggere sia il contesto personale che professionale. Il servizio infatti è utile sia per chi deve affrontare delle decisioni o dei cambiamenti, ma anche a chi in realtà è già performante ma è consapevole del grande valore aggiunto di un “potenziamento periodico”.

Su che basi si fonda Itinerari di Coaching?

Come già anticipato, le più importanti ricerche scientifiche degli ultimi anni dimostrano come il movimento, il contatto con stimoli piacevoli come il paesaggio e la natura riescano ad attivare alcune nostre risorse spesso sopite. Il pensiero creativo, strategico, lungimirante per esempio.
Inoltre ho verificato un vuoto tra le teorie più aggiornate sullo sviluppo personale e professionale e le applicazioni concrete. Esistono già esperienze outdoor a diversi livelli, e sono belle ed utili. Ma spesso sganciano il focus da quelli che sono gli obiettivi più importanti e dalla propria produttività. Con questo servizio l’ambizione è invece di rafforzare il focus sulle proprie capacità e gli obiettivi più importanti.

Sei un imprenditore, un manager o un professionista e vuoi potenziare le tue competenze accelerando i potenziali? Allora non ti resta che sperimentare in prima persona gli effetti di Itinerari di Coaching!

Leggi anche “Sei Leader, Manager o Coach? Equilibrio tra sviluppo tecnologico e lato umano nel business


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here