“Buon giorno” mi chiamo Sandro Salis, mi sono appena laureato in economia e commercio all’università Cattolica qui a Milano; ho bruciato le tappe perché non volevo pesare sulla mia famiglia che vive in Sardegna; crede che possa essere utile alla sua Società?”.

“Mi spiace Dott. Salis, ma al momento non ci sono posizioni disponibili per lei”.

“Buon giorno mi chiamo Sandro Salis ed ho già chiamato una volta, forse non si ricorda ma mi sono appena….

“Ricordo, ma ancora non la posso aiutare, siamo al completo”.

“Buon giorno ho già chiamato due volte, sono Sandro Salis e….

“Mi spiace ancora niente”.

“Buon giorno sono ancora Sandro Salis ed ho chiamato molte volte, forse adesso potreste avere bisogno di me”.

Caro Sandro, come posso non ricordarmi di te, visto che mi chiami ogni 15  giorni da mesi? Non ho ancora un lavoro adatto a te nella nostra Società, ma mi ha appena chiamato un amico della grande distribuzione LIDL, chiedendomi se conosco qualcuno che possa fare il magazziniere in uno dei suoi store vicino a Milano…. te la senti? So che è molto inferiore a quello che cerchi e non è un posto da laureato ma… 

”Accetto grazie, a chi devo telefonare?”

Sandro Salis
Sandro Salis

E così il piccolo ma grande uomo Sandro, messo da parte l’orgoglio ha preso le ali che ognuno ha dalla nascita, ma dimentica in qualche angolo della casa. Le ha trovate, indossate e si è buttato nel vuoto fiducioso che sarebbe stato capace di volare; prima si è alzato di pochi metri e poi ha capito che poteva volare davvero.

Si è posato su Lidl ed è diventato prima magazziniere, capo magazziniere, direttore del supermercato e poi sempre più in alto in posizioni di manager in Levi Strauss, Diesel, Guru, Moncler, Pirelli e Lumberjack. Una carriera durata circa venti anni nel mondo della moda che ha portato Sandro a vivere moltissime esperienze e di crescere, sia come persona che professionalmente. Volare con ogni situazione meteorologica non ha mai spaventato Sandro perché il suo grande cuore è alimentato dai valori della vita.

Ma dopo tanto volare in gruppo, con l’esperienza di chi sa gioire e soffrire e con la tenacia che non lo ha mai abbandonato, eccolo volare da solo da imprenditore verso la passione che ha sempre avuto: la cucina, il vino e gli amici.

Decide di dare una svolta alla sua vita e di seguire una passione ereditata dalla sua famiglia, in particolare dal nonno che da sempre si occupava di vini ed è uno dei più bei ricordi di Sandro che, sin da bambino trascorreva le giornate ad osservare tutte le tecniche del nonno all’interno della vigna.

Questa esperienza porta Sandro a prendere una decisione: far diventare sua la vita del nonno e viene selezionato al master a porte chiuse a Bordeaux e Parigi. Affascinato dalla modalità in cui i francesi sacrificavano il loro tempo e la loro dedizione per produrre vino, Sandro decide di instaurare un rapporto con loro e di selezionare, importare, ed oggi anche produrre insieme a loro dei vini che hanno un altissimo rapporto tra il valore e la qualità.

Uno dei pochi italiani con un MBA in Wine & Spirit presso la prestigiosa università di Bordeaux, poi la costruzione del suo nido “Casa Salis”, una casa aperta a tutte quelle persone che amano condividere i vini scoperti da Sandro per il mondo volando da piccoli produttori selezionati nei suoi viaggi, tutti accomunati dallo stesso spirito genuino della qualità.

Sandro Salis
Sandro Salis

La scorsa estate Sandro ha voluto inoltre cercare un modo alternativo per raccontare la sua storia e per poter far assaggiare i suoi prodotti nelle zone turistiche. Partendo dalla Sardegna, paese natio di Sandro ha iniziato a raggiungere i clienti nelle varie zone con l’intento di offrire qualcosa di diverso, di nuovo: raccontare la storia, far assaggiare i prodotti e portare a casa a sua volta le storie dei propri clienti, mantenendo comunque inalterata la crescita economica, messa a dura prova dal covid.

Scoprire l’anima del piccolo grande uomo significa dipingerla sulla tela e non fotografarla perché ogni traccia di colore è pensata, osservata da ogni lato e ogni pennellata incide profondamente la tela giorno dopo giorno fino al ritratto finale da incorniciare.

I colori che dipingono l’anima di Sandro sono quelli indelebili della tenacia, del coraggio, della fede, della lealtà, della sincerità e dell’onestà che tutti insieme mostrano un ritratto dell’umanità di un piccolo ma grande uomo che si chiama “Sandro Salis”.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: